Puntata del 19 luglio 2009

Alternative content

Scarica!
Passage, di Jason Rohrer

Solo un commento a “Morte”

RSS feed dei commenti a questo articolo. | TrackBack URL

  1. nicolò

    27 luglio 2009

    molto interessante,penso anch’io che i videogames possano raccontare molto bene e con precisione il nostro bagaglio di emozioni umane che riceviamo dal nostro retaggio storico e genetico;mi sembra alquanto giusto non sottovalutare questo mondo, che a parer mio sarà il futuro…la realtà virtuale;questa è la meta, e questi interessanti esperimenti che le case di produzione stanno facendo, un pò per concorrenza un pò per studiarsi e superarsi a vicenda;quanto alla fine portano ad un unica esperienza che è quella su detta..
    La sostituzione perlomeno virtuale della vita;l’illusione del l’impossibile del surreale dello psichedelico, di tutte quelle sfaccettature dell’uomo alienato..che in qualche modo adesso deve vivere (poeti maledetti)per sentirsi parte di questo nuovo mondo esplorando l’inesplorato.
    E’ un nuovo modo di raccontare,di narrare, di descrivere non solo l’irreale ,ma anche il reale;
    è un nuovo approccio dell’inteligenze dell’uomo
    tutto questo può essere molto corrosivo sulle medesime,se non c’è controllo da parte dei creatori;
    come oggi!!
    Questi pensieri mi suscitano i videogiochi.. quello che sono e saranno per la massa in futuro!!
    (( è l’utopica idea toccata con mano))
    ma chi la genera?

Dimmi che ne pensi!

Cerca nel blog

Feed RSSFeed RSS